mercoledì 12 novembre 2008

Il Gugelhopf alla Sposadelvento





La ricetta del Gugelhopf per partecipare alla Dolce Sfida di Natale sul forum di Giallozafferano



Per me il Gugelhopf è stata una impronunciabile scoperta fatta in Alsazia. Lì lo vendono proprio come dolce natalizio direttamente nei tipici mercatini di Natale: Colmar e Strasburgo ne sono piene. Il dolce però si trova moltissimo in Germania, che non a caso confina proprio con l'Alsazia.
La mia versione è stata un po' personalizzata, sia nel tipo di farina (integrale+ di soia) che nella frutta candita. Trovo infatti che così abbia una fragranza tutta speciale.


Gugelhopf


Occorrente: stampo per ciambelle coi bordi alti, bilancia, cucchiaio, bollitore per il latte, ciotola capiente

Ingredienti

450 g farina integrale
50 g farina di soia
2 uova + 2 tuorli
200 g burro chiarificato
1 baccello di vaniglia
100 g ananas e albicocche candite
100 ml latte caldo
3 cucchiai liquore alla vaniglia
buccia di limone grattugiata
40 g lievito di birra


Procedimento

Scaldare il latte con il baccello di vaniglia, rimuoverlo e sbriciolarvi il lievito di birra.

In una tazza mettere la frutta candita tagliata a pezzetti assieme al liquore.

Versare la farina in una terrina capiente, praticare un foro al centro e versarvi il latte caldo, lo zucchero e il burro tagliato a cubetti. Unire poi le uova e i tuorli, la buccia di limone. Da ultimi aggiungere i pezzetti di frutta candita.


Lavorare la pasta e formare una palla, che dovrà lievitare circa due ore.

Trascorso questo tempo, imburrare e infarinare lo stampo per ciambelle.

Preriscaldare il forno a 180°C

Trasferire il dolce nello stampo e metterlo in forno per 40 minuti circa.

Una volta sfornato, lasciarlo raffreddare su un tagliere, ed eventualmente cospargerlo di zucchero a velo.


Tagliato a fette, imbevuto di rhum e servito con una salsa calda di vaniglia è spettacolare.




2 commenti:

Alessandra winny ha detto...

bellissimo il dolce e bellissima la presentazione!
bravissima!!!!

Alessandra w.

Alessia ha detto...

Ciao Ale,

grazie della visita innanzitutto.

Pensa che ho approfittato della decorazione di questo dolce per cominciare a comprare le prime cose per il Natale.

Alla fine basta solo avere gli oggetti giusti

;-)

baci

Alessia

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS