domenica 30 novembre 2008

Crema Parmentier






Parmentier era un agronomo francese che studiò le caratteristiche nutritive delle solanacee e in particolare delle patate.
Nel mondo culinario il suo nome si associa a vellutate di verdure che hanno come base una minestra di patate poi frullata e variamente insaporita. Dobbiamo a lui in pratica se oggi si mangiano le patate, perché prima dei suoi studi erano ritenute un alimento a uso e consumo del solo bestiame.
Ma visto che non voglio tediarvi troppo facendo la professorina, andiamo con la ricetta della crema parmentier ai fagioli cannellini, nutriente e cremosissima..

Crema Parmentier ai fagioli cannellini


Occorrente: pentola, minipimer, bicchieri, bilancia

Ingredienti

400 g patate
un litro di brodo
2 cucchiai di panna fresca da montare
100 g di fagioli cannellini
maggiorana
sale e pepe
olio


Procedimento

Lavare bene le patate, sbucciarle, tagliarle a tocchetti regolari e immergerle nell'acqua.
Scaldare l'olio nella pentola, unire fagioli (cotti) e patate, lasciarli soffriggere, unire il brodo caldo, coprire e porate a ebollizione.
Lasciare cuocere per 30 minuti circa.
Frullare la minestra col minipimer così da renderla cremosa e vellutata. Unire la panna, salare e aromatizzare con pepe e maggiorana.
Servire il potage nei bicchieri. Volendo accompagnato con dei crostini di pane.

Nessun commento:

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS