sabato 15 novembre 2008

Palline di ricotta con salsa allo zafferano



Gli gnocchi sono una delle preparazioni più divertenti per stare in cucina e si possono personalizzare in mille modi. Oltre ai classici gnocchi di patate o di semolino, ci sono quelli di pane (canederli), quelli di verdure, quelli di ricotta. Io ricordo che da piccola mi facevano partecipare alla preparazione e quindi avevo il mio piccolo grembiule, la mia porzione di piano di lavoro, la mia farina e i miei piccoli gnocchi da lavorare. Un divertimento assoluto, anche se poi sporcavo ovunque e avevo sbuffi di farina sui capelli, sulle guance, sui vestiti..

Palline  (o gnocchi) di ricotta


Occorrente: piatto, terrina, pentola, cucchiaio, forchetta, bilancia

Ingredienti

250 g ricotta
20 g Parmigiano Reggiano
40 g farina di soia
sale
pepe
erba cipollina
paprika
maggiorana
timo
aglio
cipolla
olio
vino bianco
passata di pomodoro
pistilli di zafferano

Procedimento

Raccogliere in una terrina la ricotta, la farina di soia, il Parmigiano, un pizzico di timo, uno di maggiorana, un cucchaino di paprica, una spolverata di aglio in polvere, un pizzico di sale. Mescolare bene e formare col composto delle palline grandi come chicchi d'uva.

Trasferirle in un piatto e lasciarle riposare in frigo per un paio d'ore.

Trascorso questo tempo cominciare a preparare il condimento.

Si parte dalla cipolla (uno spicchio sarà sufficiente) da tagliare a dadini. La si lascia imbiondire su fuoco basso assieme a un cucchaio di olio extra vergine di oliva. Si bagna con qualche cucchiaiata di vino bianco e si lascia sfumare. Quindi aggiungere la passata di pomodoro, regolare di sale e pepe, e lasciare cuocere qualche minuto. Aggiungere lo zafferano.

Prelevare le palline di ricotta dal frigo e calarle rapidamente nella salsa.

Lasciare cuocere 2-3 minuti, girandole delicatamente con cucchiaio e forchetta e servire calde.



Nessun commento:

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS