martedì 4 dicembre 2012

Plumcake yogurt e frutti rossi


Il plumcake allo yogurt è secondo me uno di quei dolci "coccola" che bisognerebbe sempre avere a disposizione in questo periodo dell'anno, perché si accompagna perfettamente a tè, tisane, caffé, cioccolata o latte caldo. E quindi è perfetto al risveglio, quando anche i nutrizionisti dicono che qualche carboidrato in più non guasti...

Giorni fa ho trovato dei meravigliosi frutti di bosco disidratati, tra i quali persino fragole e more, ciascuna in bustine separate, così da poterli dosare a piacere. Non ho resistito e così è nato il plumcake yogurt e frutti rossi. A differenza dei plumcake industriali e confezionati però, non avendo conservanti e ingredienti "magici",  è buonissimo mangiato il giorno stesso o quello successivo. Se i giorni diventano tre o quattro, la morbidezza verrà gradualmente meno e il sapore risulterà più asciutto e meno invitante.Eh, lo so, non faccio miracoli, anche se sto studiando... 

Plumcake yogurt e frutti rossi

Occorrente:  stampo per plumcake, forno, setaccio, spatola per dolci, cucchiaio, fruste elettriche, grattugia, bilancia, n°2 ciotole, tazza, frullatore. 

Ingredienti

200 g di farina per dolci
100 g di fecola di patate
125 ml di yogurt bianco intero
80 ml di olio di semi di girasole
30 g di frutti rossi disidratati + 1 tazza di acqua calda
80 g di fruttosio
3 uova
la buccia grattugiata di un limone
1 bustina di lievito vanigliato per dolci
1 presa di sale

Procedimento

Mettere i frutti rossi a mollo in una tazza assieme all'acqua calda.
Ungere bene lo stampo per plumcake. 
Preriscaldare il forno in modalità statico ventilato e impostarlo ad una temperatura di 160°C. Se il vostro non la contempla, non preoccupatevi, impostate a 180°C. Setacciare il lievito, la fecola e la farina, all'interno di una ciotola capiente. Aggiungervi la buccia grattugiata del limone e la presa di sale. 
Frullare il fruttosio e ridurlo in polvere fine. 
In un'altra ciotola sgusciare le uova e montarle con il fruttosio fino a che non risulteranno chiare e spumose. 
Spegnere le fruste elettriche e aggiungere gli altri ingredienti fluidi, a partire dall'olio di semi, quindi  aggiungere lo yogurt e la farina mescolata agli altri ingredienti. 
Sempre con l'aiuto delle fruste, mescolare l'impasto fino a renderlo omogeneo. 
Versare il composto nello stampo e infornare. 
Lasciare cuocere per circa 35 minuti, verificare la cottura inserendo nel plumcake uno stuzzicadenti, che una volta estratto dal dolce, dovrà risultare completamente asciutto.
Se invece dovesse rimanere attaccato allo stuzzicadenti un po' di impasto, proseguire la cottura per altri 10-15 minuti. Ripetere la prova ed estrarre il plumcake solo quando sarà cotto. 
Spegnere il forno, aprirne lo sportello e lasciare il dolce all'interno per 5 minuti, quindi estrarlo e lasciarlo raffreddare per qualche minuto. Rimuoverlo dallo stampo e trasferirlo su una gratella. 
Servire freddo e tagliato a fette. 



4 commenti:

Memole ha detto...

Che bontà!!!

www.mipiacemifabene.com ha detto...

che gola questo plumcake! :-P è un dolce che adoro :-) ne ho fatto anch'io uno quest'estate con i frutti rossi :-) tornerò presto a farti visita :-) ciao!

Federica :-)

www.mipiacemifabene.com ha detto...

che gola questo plumcake! :-P è un dolce che adoro :-) ne ho fatto anch'io uno quest'estate con i frutti rossi :-) tornerò presto a farti visita :-) ciao!

Federica :-)

Foodlookers ha detto...

Cara Alessia, complimenti per il bellissimo blog, siamo contenti di invitarti a far parte della nostra community.Un nuovo modo di divulgare, condividere e cercare ricette on line: attraverso bellissime immagini food italiane, in un portale da mangiare con gli occhi...

Per noi l'immagine è molto importante e per questo motivo vanno on line soltanto le foto più belle ed il livello dei nostri foodbloggers sale ogni giorno.Vieni a conoscerci e magari iscrivi il tuo blog a http://www.foodlookers.it
Siamo anche su Facebook : http://www.facebook.com/Foodlookers

Grazie per l'attenzione, a presto

Lo staff Foodlookers

il cibo più bello da vedere, la foto più gustosa da mangiare


Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS