lunedì 16 luglio 2012

Spaghetti allo scoglio

spaghetti_scoglio

Gli spaghetti allo scoglio sono forse una delle ricette di spaghetti più conosciuta e anche più presente nei menu dei ristoranti. Ognuno però ha la sua versione, presentata e sostenuta, di volta in volta come gli spaghetti allo scoglio più autentici, o quelli più buoni o più originali o più speciali, o più o più o più...Sono convinta che percorrendo tutta la penisola, sarebbe praticamente impossibile mangiare un piatto di spaghetti allo scoglio uguale ad un altro, perché molto dipende dalla quantità e dal tipo di molluschi e crostacei che si hanno a disposizione, così come esistono varianti con e senza pomodoro, con una punta di piccante, o senza..con molto o poco olio..Questa è una versione senza cozze, con qualche pomodorino, giusto per dare colore e quel piccantino che a me col pesce piace sempre. Enjoy :)

Spaghetti allo scoglio 

Occorrente: pentola per cuocere la pasta, scolapasta, casseruola piccola, colino a maglie fitte, telo pulito, padella antiaderente cucchiaio di legno, forchettone di legno, bilancia, coltello

Ingredienti
320 g di spaghetti integrali
300 g di vongole
300 g di gamberi
300 g di seppioline
200 g di pomodori pachino
1 carota
1 patata
1 foglia di alloro
1 costa di sedano
2 peperoncini piccoli
2 spicchi d'aglio
4 cucchiai di olio e.v.o.
abbondante prezzemolo fresco tritato

Procedimento
Sciacquate le seppioline, pulitele e tagliatele a pezzetti. 
Eliminare le teste dai gamberi e privarli del filamento scuro interno, e sgusciarli. 
Tenere da parte le teste, perché serviranno per preparare il fumetto. 
Mettete a bollire due tazze di acqua e immergetevi il sedano, la carota, la patata, l'alloro e le teste dei gamberi. Lasciate bollire per una decina di minuti, quindi spegnere il fuoco, regolare di sale e di pepe e filtrare. 
Lasciate imbiondire l'aglio tritato nell'olio, aggiungere i peperoncini e saltarvi le seppioline, bagnandole col fumetto di pesce. 
Aggiungervi i pomodori tagliati a pezzetti. 
Mettete a bollire l'acqua per cuocere la pasta. 
Sciacquate le vongole sotto l'acqua corrente, mettetele in una casseruola su fuoco piuttosto vivace e appena si saranno aperte, separare le vongole schiuse da quelle che non si sono aperte e gettare via quest'ultime. Filtrare il liquido che le vongole avranno rilasciato, facendolo passare attraverso il telo pulito sistemato sopra un colino a maglie fitte. 
Aggiungete le vongole, il liquido di cottura e i gamberi. 
Cuocere al dente gli spaghetti, scolateli e saltateli assieme ai molluschi e ai crostacei, regolate di sale e di pepe e servite subito. 



16 commenti:

Giulia ha detto...

La tua versione mi piace tantissimo!! Anche perchè non ci sono le cozze che non amo particolarmente...Complimenti!!!

Imma ha detto...

questa e' una di quelle delizie che va mangiata sedute ad un tavolino vicino al mare!!!! Buonissima ricetta!

rossella ha detto...

Ciao Alessia!
Grazie per avermi scritto :)
Ho due ricette fresche fresche con le ciliegie: una è quella che hai visto, e poi ce n'è un'altra della scorsa settimana con la panna cotta e le ciliegie caramellate... Quale preferisci per la tua raccolta? ;)
Grazie mille, mi sento veramente molto onorata di tutto ciò!

Alessia ha detto...

@ Giulia: io pure non le amo per niente, ecco perché non le ho messe :)
@ Imma: d'accordissimo con te...i piatti di mare, mangiati al mare sono tutta un'altra cosa..
@ Rossella: Dai, grazie mille! quella che preferisci tu..io per golosità ti direi entrambe ;)

Alessia ha detto...

@ Giulia: io pure non le amo per niente, ecco perché non le ho messe :)
@ Imma: d'accordissimo con te...i piatti di mare, mangiati al mare sono tutta un'altra cosa..
@ Rossella: Dai, grazie mille! quella che preferisci tu..io per golosità ti direi entrambe ;)

Lady Boheme ha detto...

Un piatto semplicemente divino, Complimenti per la presentazione!!! Baci

Tamtam ha detto...

Alessia ciao, ho approfittato e mi sono unita ai tuoi amici,la foto è stata fatta al tramonto e i colori non erano bellissimi, non avevo una bela luce allora l''ho ritoccata con una passata di colore, è venuta un po' troppo colorata, in realtà le mele sono caramellate e danno sul marroncino, ma non ne potevo fare altre, se tu vedi il risotto prima, quello alle ciliegie, i colori sono perfetti, ma con una compatta pure troppo.... ciao cara

rossella ha detto...

Alessia, io pure per golosità le metterei entrambe: ma scusami (ed abbi pazienza che io di testa sono molto più "anziana" che anagraficamente: devo lincare la ricetta come commento all'immagine bellabella che trovo aprendo la pagina che mi hai dato che ritrarre delle succosissime ciliegie??? ;-P )

Alessia ha detto...

Vorrei dargli più risalto possibile..quindi se come risposta al post si vede bene, perfetto, temo che con la nuova ti meline di facebook i post dei fan siano molto sacrificati se pubblichi il link e basta..finiscono un po' nascosti secondo me, che dici?

rossella ha detto...

io come ti dicevo sono un mezzo disastro con queste cose... provo a metterlo (o metterli) lì... Vediamo che succede! ;)

ISABELLA ha detto...

Ciao ALESSIA ,bello il tuo blog mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA ti aspetto smack

ISABELLA ha detto...

Ciao ALESSIA ,bello il tuo blog mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA ti aspetto smack

monica ha detto...

enjoy sì, altroche! è uno dei piatti estivi per eccellenza fosse per me lo mangerei quasi ogni giorno. e hai ragione che è impossibile mangiarne uno uguale all'altro, ogni piatto si diversifica e per questo è ancora più sorprendente, ogni volta. Ottimo il piaccantino con il pesce, lo adoro anche io. un abbraccio. mony

Serena [verdepomodoro] ha detto...

non c'è che dire... uno spaghetto allo scoglio ci sta tutto di questi periodi! ;)

~ Roberta ♥ ha detto...

Buonissimi!! In alternativa cucino spesso anche il risotto alla marinara, ugualmente buono come questi spaghetti ottimi in estate ma anche d'inverno.

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ciao Alessia, una versione speciale, complimenti! Buon we, bacio

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS