mercoledì 24 dicembre 2008

Il menu della Vigilia




Sulla tavola natalizia quello che per me non può mai mancare è una candela profumata o decorata. Oltre a fare atmosfera, credo che in certe occasioni abbia un significato simbolico doveroso e come il Natale cristiano reca un messaggio di luce e di pace, così il cero vuole appunto portare in casa un po' di luce e di positività. Pur mantenendo però una sostanza "finita" che si consuma, che piano piano scivola via, a ricordarci che il nostro tempo, per quanto bello e luminoso, ha pur sempre una scadenza.

Venendo alle ricette, quest'anno ho pensato ad un menu di pesce che rispettasse la regola aurea del crescendo di sapori, del climax organolettico. Secondo i grandi cuochi infatti ogni composizione culinaria dovrebbe prevedere un'alternanza di piatti che via via dipentano più sapidi e più ricchi. Così ho aperto con delle capesante al Grand Marnier su un letto di risotto all'arancia, ho poi continuato con dei gamberi alla griglia, quindi delle frittelle di pesce, il filetto di tonno rosso al sesamo e aceto balsamico, per concludere con i dolci tradizionali di Natale.

Capesante al Grand Marnier



Aprire con qualcosa di solare è quantomai in tema, così ho optato per una ricetta all'arancia, invernale ma molto colorata. La scorza d'arancia tagliata sottile e scottata in acqua bollente e zucchero dona infatti un bel tocco di colore al piatto e poi richiama il profumo del liquore e del risotto
Gamberetti alla griglia


Semplicissimi, veloci ma gustosi, i gamberetti alla griglia si preparano in un attimo. Basta sgusciarli, rimuovere il filetto nero interno e marinarli in salsa di soia, olio e pepe rosa. Quindi vanno infilzati su uno stuzzicadenti e cotti per qualche minuto sulla griglia.


Frittelle al baccalà

L'impasto delle frittelle è una normalissima pasta da pane farcita con pezzetti di baccalà al vapore. Il risultato è strepitoso

Frittelle alle acciughe


La versione alle acciughe è molto simile, anche se ho preferito cambiare forma, per evitare che le acciughe bruciassero e per non usare troppa pasta, che altrimenti sarebbe rimasta "vuota".



Filetto di tonno al sesamo e aceto balsamico




La panatura di semi di sesamo resta bella croccante e permette al filetto di cuocere bene all'esterno restando morbido e succoso dentro. Ho accompagnato con una leggera insalatina di radicchio (perfetto con l'aceto balsamico) e un crostino di pane di segale con formaggio cremoso e erba cipollina


Il piatto dei dolci

E per finire il piatto dei dolcetti tradizionali: da sinistra il croccante alle mandorle nella versione "con mandorle tostate", le margheritine di Stresa, i Lebkuchen, il torrone sardo alle noci, lo Stollen di Dresda, il torrone al rhum ricoperto di cioccolato, i Mozartkugeln e i cuneesi al rhum.

10 commenti:

Sara ha detto...

Mamma mia quante cose buone!!!! IO proverò a fare le tue frittelle di baccalà

Alessia ha detto...

Ciao Sara,
qui sono finite oggi le frittelle..ma mi hanno richiesto di replicare..vedremo magari per l'ultimo dell'anno.
sorrisi

A.

lenny ha detto...

Un menu davvero raffinato.
Ti lascio gli auguri di Buon Anno

tittina ha detto...

Ciao Alessia,hai preparato un menu delizioso..le frittelle di baccala le prepari come faccio io ..sono buonissime...ti lascio i miei auguri di un anno 2009 pieno di cose belle un bacio Tittina

Alessia ha detto...

@ Lenny grazie mille. Tanti auguri anche a te.

@ Tittina Buon 2009 cara e grazie della visita, sempre graditissima!
bacioni

A.

giovanni ha detto...

Complimenti per il blog!!
Sono arrivato qui cercando una ricetta per un cheesecake alla banana, anche se in realtà pensavo ad una ricetta senza cottura (tipo semifreddo per intenderci, fino ad ora ho provato a fare solo cheesecake senza cottura).
Ho trovato qui molte ricette interessanti ed originali.
Ma il menù per il cenone di capodanno?

Complimenti ancora.
Buon anno

Gio
d'ora in poi assiduo lettore

Chiara ha detto...

complimenti!!!!un ottimo menù!!!
tanti auguri di buon anno!!!

Alessia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessia ha detto...

@ Giovanni, ciao e grazie mille. Mi fai piacere averti tra i miei prossimi "seguaci". Sei gentile.
Quanto alla cheesecake alla banana senza cottura, ti potrei segnalare un paio di ricette, sempre che tu non le abbia già trovate nel frattempo. Menù del cenone in arrivo anche quello.
Buon Anno anche a te!

@ Chiara, ciao e grazie della visita. Il mio 2009 è purtroppo partito in sordina, tra influenza e varie. Non no neppure la forza di raggingere la mia amata cucina, uffa..ma conto in una miracolosa ripresa.

A.

Denise ha detto...

ma quante prelibatezze!!! Brava!!!! Buon 2009!!Ciao ciao!

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS