lunedì 18 febbraio 2008

Crespelle ripiene di zucca e porri



crespelle_zucca_porri

Queste crespelle ripiene di zucca e porri sono una variante delle classiche lasagne e un primo piatto dal sapore delicato ed estremamente raffinato, perfetto per il pranzo della domenica, o comunque per le situazioni importanti. La ricetta è purtroppo un po' elaborata, e richiede diverso tempo, ma ogni tanto mi piace stare ai fornelli, perché mi rilassa e mi aiuta a pensare. Se anche voi condividete questa passione, allora niente paura. 


Crespelle ripiene di zucca e porri


Occorrente: una ciotola, un piatto, un padellino antiaderente, una casseruola, una pentola grande, fruste elettriche (o a mano), una spatola di plastica, un cucchiaio, una teglia, carta da forno, forno, bilancia, un coltello, una forchetta

Ingredienti


Per le crespelle
3 uova
200 gr latte
100 gr farina
Olio e.v.o.


Per il ragù di verdure
1kg zucca
3porri
semi di papavero

Per la besciamella

50gr farina
50gr burro
400gr latte
noce moscata

Procedimento

Accendere il forno e selezionare una temperatura di 200 °C
Ritagliare un rettangolo di carta da forno e usarla per foderare la teglia.
Lavare la scorza della zucca sotto l'acqua corrente, asciugarla con della carta assorbente.
Tagliare la zucca a fette molto grandi, senza rimuovere la scorza.
Sistemare le fette nella teglia e infornare per 40 minuti circa.
Tagliare le estemità dei porri e la base, rimuovendo la parte piena di filamenti.
Lavarli sotto l'acqua corrente, per eliminare tutte le impurità terrose.
Tagliare i porri a rondelle non troppo sottili e lessarli in una pentola, senza salare l'acqua (altrimenti impiegano più tempo). Non dovranno diventare troppo morbidi, perciò controllare la cottura con una forchetta.
Nel frattempo preparare le crespelle.
In una ciotola versare la farina e diluirla col latte, unire le uova, e sbattere con una frusta fino ad ottenere una pastella schiumosa e senza grumi.
Scaldare un cucchiaio di olio in un padellino non più grande di 20 cm di diametro su fiamma vivace.
Versarvi qualche cucchiaiata di pastella, fare rapprendere e, servendosi di una paletta di plastica, rimuovere delicatamente la crespella, cominciando prima dai bordi e trasferirla su un piatto. Continuare così fino ad esaurire la pastella.
Se nel frattempo il padellino dovesse seccarsi troppo, ungerlo nuovamente con altro olio, ma senza esagerare, altrimenti le crespelle acquisteranno un sapore di fritto.
Quando la zucca sarà cotta, estrarla dal forno e farla raffreddare.
Una volta tiepida rimuovere la scorza col coltello e tagliarla a cubetti in una ciotola capiente.
Scolare i porri e aggiungerli alla zucca, condire con olio, semi di papavero, sale e pepe a piacere.
Sciogliere il burro in una casseruola, aggiungere la farina e mescolare rapidamente per evitare che si formino grumi, stemperare col latte (freddo) e portare a ebollizione, sempre continuando a mescolare.
Profumare la salsa di noce moscata grattugiata, regolare di sale, e contare tre minuti da quando compare la prima bolla.
Passato questo tempo allontanarla dal fuoco e continuare a mescolare, perché si raffreddi senza incollarsi troppo.
Tagliare un altro foglio di carta da forno e sistemarlo nella teglia usata per cuocere la zucca.
Creare uno strato di crespelle e coprirlo col ragù di verdure, irrorare di besciamella e continuare così fino all'esaurimento degli ingredienti.
Lo strato finale volendo può essere decorato con Parmigiano grattugiato o fiocchetti di burro.
Scaldare il forno a 180°C e lasciare cuocere 30 minuti circa, o fino a quando raggiunge una bella doratura.

Nessun commento:

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS