martedì 8 marzo 2011

Brioches ai mirtilli rossi

Brief

Preparare qualcosa di speciale per la colazione della Festa della donna


La ricetta 


Occorrente: macchina per il pane, bilancia elettronica, forno, teglia, bollitore per il latte, coltello, tazza, cucchiaio, frusta da cucina, ciotola

Ingredienti

300 g farina per panificazione 
60 g burro
120 g latte scremato + qualche cucchiaio
2 uova
60 g zucchero
3 cucchiai mirtilli rossi secchi
1 bustina di lievito di birra secco
1 cucchiaio cannella in polvere
1 tazzina di acqua calda o liquore (a piacere)


Procedimento

Visto che sono a casa con l'influenza, sono saltati un po' dei miei programmini, anche e soprattutto a livello culinario. Col tempo ho imparato ad assecondare i segnali del mio corpo, come la malattia appunto, che trovo un linguaggio molto affascinante. Così oggi che avrei voluto preparare qualcosa di speciale, sono riuscita solamente ad occuparmi della colazione.
Non che questa sia esattamente una ricetta terapeutica..
Ma per me la migliore terapia è sempre rendere felici le persone che ho intorno. E quindi l'ho preparata più per loro che per me.
Per fortuna c'è la macchina del pane, che in casi di emergenza come la malattia viene sempre in aiuto..


Per le brioches, si parte mettendo a rinvenire i mirtilli rossi secchi nell'acqua calda o nel liquore. Io preferisco l'acqua perché lascia le brioches più delicate, ma dipende dai gusti. 
Poi si scalda il latte assieme al burro nel bollitore. 
Si sguscia un uovo, lo si monta per bene con lo zucchero e si mette nella cestello della macchina per preparare il pane. Si aggiungono subito il lievito e la farina, così il lievito avrà modo di gonfiarsi e la cannella in polvere. 

Poi si aggiunge il latte col burro fuso e da ultimi i mirtilli rossi. Se la vostra macchina ha istruzioni particolari per l'aggiunta di ingredienti che rischiano di essere frantumati, seguitele ovviamente. Nella mia non c'è. Si seleziona il programma impasti e quando l'impasto è pronto, se ne prelevano piccole quantità, all'incirca della grandezza di una pallina da ping pong. E poi si può dare la forma che si desidera, o si lasciano rotonde, oppure si formano dei cordoncini che una volta arrotolati formano delle chiocciole. 

Si posizionano le brioches su una teglia unta o ricoperta di carta da forno. 
Si sguscia l'altro uovo, si sbatte assieme a qualche cucchiaiata di latte e lo si usa per lucidare le brioches. 

Si mettono le brioches a lievitare ancora per una mezzora in luogo caldo, ma al riparo dalla corrente. 

Quindi si accende il forno a 190°C e si inforna per 10-15 minuti. 


BUON 8 MARZO A TUTTE!

12 commenti:

Mary ha detto...

belli queste brioche . Auguri.

Orchidea ha detto...

Bella idea... buone queste brioches!

Barbara ha detto...

Mamma mia che belle Alessia, brava!!!!!!!!

ELel ha detto...

Carinissime e chissà che buone! Complimenti!

Mirtilla ha detto...

nn solo buone,ma anche sfiziosissime!!

Micaela ha detto...

belle e invitanti queste briochine... mi hai fatto venir voglia di provarle.

tittina ha detto...

devono essere buonissime ai mirtilli!!!bravissima!!! un bacio Tittina

eli ha detto...

Ma secondo me sono anche un po' terapeutiche! Come tutte le cose buone ;)
Grazie per essere passata da me.
A presto!

Claudia ha detto...

Ciao Alessia piacere di conoscerti!! Grazie peril commento al mio blog... Passiamo a queste tue brioche.. e se io per ieri una bella torta mimosa.. tu nons ei stata da meno con queste!!!! Mi paicciono con i mirtilli.. adoro i frutti di bosco!!! Torna però a trovarmi che ci conto!! Intanto m'aggiungo come tua lettrice.. ciaooo buona giornata :-D

Simo ha detto...

Alessia sono strepitose! davvero!
ne prenderei una adesso...
Buonissima serata

Afrodita ha detto...

Piacere di fare la tua conoscenza! Ho guardato anche il tuo blog bellomabuono, peccato tu l'abbia abbandonato, era molto interessante. Mi sono salvata il link della Badia di Coltibuono, grazie per la segnalazione. Cat

Cookin' Sara ha detto...

mooolto carine...e se vogliamo parlare di profumi...anche questo la farà sicuramente da padrone!!!
Sara
E grazie per essere passata da me!

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS