sabato 17 aprile 2010

Yogurt greco con miele, noci e lamponi

Brief


Il dessert di quando non hai voglia di cucinare e capita, persino alla Sposadelvento...


La ricetta




Occorrente: bicchiere da dessert, cucchiaino, schiaccianoci, carta assorbente

Ingredienti

Un vasetto di yogurt greco
1 cucchiaio di miele di millefiori
3-4 noci a pezzetti
100 gr lamponi freschi

Preparazione

Lavare i lamponi, tamponarli con della carta assorbente e posizionarne una parte sul fondo del bicchiere. Coprire con lo yogurt e le noci a pezzetti e completare con la restante parte dei lamponi, il miele e qualche pezzetto di noce.

Questo dessert è perfetto come spuntino pre-nanna, come merenda, d'estae, d'inverno e in ogni stagione, io lo trovo fantastico come fine pasto dei giorni di pigrizia estrema.

L'importante è però procurarsi degli ingredienti ottimi, senza usare i lamponi surgelati, perché si presentano male e non hanno la giusta consistenza, né il sapore della frutta fresca. Idem per le noci. Se sono di buona qualità anche il dolce ne beneficierà. Last, but not least, lo yogurt. Sostituire quello greco con del comune yogurt compatto o intero fa sì che o il miele scivoli tutto all'interno, creando un composto molliccio e appiccicoso, o che il tutto sembri molto più banale e privo di "spessore".
Insomma..
Se ci vuole lo yogurt greco un motivo c'è, eccome se c'è..

9 commenti:

BARBARA ha detto...

Non serve mica solo aprire il forno per fare un buon dolce, no?!

Giulia ha detto...

A chi lo dici!.. A volte non mi va di fare nulla, nemmeno tagliare il pane! Per questo il dessert così è perfetto!
Alessia, vuoi partecipare al mio giochino delle cene?..
UN bacio

Alessia ha detto...

@ Barbara: ora che ci penso no, hai ragione, anche se, col freddo di questi mesi, accendere il forno faceva un certo piacere..

@ Giulia: corro a vedere di che si tratta..poi ti dico

Giovanna ha detto...

Cara Alessia, con me sfondi una porta apertissima! L'estate scorsa, la maggior parte dei miei dessert erano preparati con yogurt, frutti di bosco, e varie!
Il tuo è golosissimo, vado a prendere un cucchiaino...
Baci Giovanna

Lady Boheme ha detto...

Ciao, complimenti per il tuo bellissimo blog e per le fantastiche ricette! Baci

CRI ha detto...

Bellissime queste idee, la bella stagione è alle porte, ti spiace se ti rubacchio l'idea? Grazie della tua visita, è un piacere conoscerti. A presto, verrò a spulciare idee simili molto presto e per non perdermi nemmeno uno dei tuoi post ti aggiungo da me nel blogroll. ;) Grazie ancora. Buon pomeriggio.

Lady Boheme ha detto...

Grazie per il gentile e gradito commento, un bacio e buona serata

Mestolo e Paiolo ha detto...

Favoloso dessert, energetico al punto giusto, senza appesantire.
Riguardo la tua domanda: uso il vino per compattare il sale e favorire la "crosta", oltre a profumare la pietanza.
Complimenti per il blog, bellissimo.
Ciao

Giovanna ha detto...

Ciao Alessia, sono passata per un salutino.
Molto interessante la lista dei libri che ami.
Baci Giovanna

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS