mercoledì 1 ottobre 2008

Pan di ciliegia





Ho scoperto che la focaccia dolce si sposa bene non soltanto con l'uva, come mi insegnarono in Toscana, ma anche con i frutti rossi, tipo ciliegie e amarene. Per questa ricetta ho usato delle ciliegie nere sotto liquore preparate in casa, ma sono convinta che anche con quelle fresche possa andare bene. Volendo, in commercio si trovano ciliegie sotto spirito di ottima qualità, quindi reperire gli ingredienti giusti non sarà difficile.

Pan di ciliegia


Occorrente: macchina per il pane, forno, teglia, bicchiere, cucchiaio, pennello da cucina

Ingredienti

3 bicchieri di farina Manitoba
1 bicchiere acqua tiepida
1 cucchiaio lievito secco
4 cucchiai zucchero semolato
4 cucchiai olio
2 cucchiai acqua
cannella in polvere
ciliegie

Procedimento

Inserire nel cestello della macchina per il pane l'acqua, la farina, due cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di olio e il lievito. Selezionare il programma impasti. Quando sarà pronto l'impasto, preriscaldare il forno a 200 °C, stendere la pasta sul piano da lavoro, ungere la teglia e sistemarvi la pasta, ricoprire di ciliegie, spolverare con due cucchiai di zucchero e un cucchiaino di cannella e spennellare con un'emulsione di acqua e olio in parti uguali. Due cucchiai per ciascuno saranno sufficienti.

Infornare e cuocere per 20 minuti circa

Nessun commento:

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS