domenica 24 aprile 2011

Agnello e insalata di valeriana e uova di quaglia

Brief

L'agnello pasquale accompagnato da un'insalata in tema a base di valeriana e uova di quaglia


La ricetta


Occorrente: teglia, coltello, casseruola, pellicola per alimenti, carta da forno, carta alluminio, spremiagrumi, tostapane

Ingredienti
Per l'arrosto
2 kg agnello
2 rametti di rosmarino
2 spicchi d'aglio
2 limoni
sale 
pepe

Per l'insalata
valeriana
radicchio
2 cucchiai di semi di girasole
una manciata di pistacchi tostati salati
1 confezione di uova di quaglia
4 cucchiai di aceto
4 cucchiai di olio
sale
1 fetta di pane tostato 

Procedimento

Direttamente dalla tavola di Pasqua, l'agnello che ho preparato per il pranzo con la mia famiglia. 
Visto che la ricetta dell'insalata di accompagnamento è piaciuta molto, vi propongo anche questa perché si è rivelata un'ottima alternativa alle solite patate o ai soliti carciofi. 


Se comperate l'agnello già porzionato, partite già da una posizione vantaggiosa, perché risparmierete parte del lavoro..
L'agnello è una carne un po' difficile, nel senso che ha un sapore molto forte e non è semplice cucinarlo in modo che rimanga tenero e succoso. 

Pulite la carne in modo da eliminare la pelle e il grasso in eccesso. Trasferirlo in una casseruola assieme al succo dei due limoni spremuti, alle foglie di rosmarino, all'aglio spremuto e lasciate marinare per circa 12 ore in frigo coperto da una pellicola per alimenti. 

Mettere l'agnello nella teglia foderata di carta da forno e coprirlo con carta alluminio. Infornare a 200°C per circa un'ora. Trascorso questo tempo, estrarre la carne dal forno, rimuovere l'alluminio ed eventualmente lasciare asciugare il liquido di cottura, in modo che la carne rimanga umida, ma il sugo sia più ristretto. 

Per l'insalata procedere così: sciacquare la valeriana e il radicchio. Mettere le uova di quaglia in acqua fredda, portare a bollore e lasciare bollire 3-4 minuti. Passare sotto l'acqua fredda e rimuovere delicatamente il guscio dalle uova sode. Tostare il pane e tagliarlo a cubetti di circa 1 cm. Scolare i due tipi di verdura. In una capiente insalatiera, mescolare valeriana, radicchio, semi di girasole, pistacchi e crostini. Condire con olio, aceto e sale e lasciare insaporire. 

Accompagnare ciascuna porzione di agnello con l'insalata e decorare con le uova sode di quaglia tagliate a metà. 


1 commento:

BARBARA ha detto...

Un bel piatto primaverile e pasquale a cui non manca proprio niente! Ciao cara, spero che tu abbia passato una buona Pasqua-

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS