martedì 5 agosto 2008

Una sacra investitura


Tutto cominciò con un invito da parte di un frate.

Avevo quattro anni, l'argento vivo addosso, il soprannome di "streghetta", taglio di capelli e look rigorosamente uguale a mio fratello e la curiosità di una scimmietta.

Qualcuno dice che sono ancora la stessa, ma non voglio dilungarmi..
Il frate, da buona forchetta e soprattutto da gran goloso qual era, mi consegnò tra le manine un dono dal valore per me all'epoca inestimabile: il ricettario di Maria Rosa by Bertolini,(sì quella del lievito in polvere) col preciso compito di imparare a preparare la ciambella.
Purtroppo il frate non ha mai saputo che a distanza di 22 anni avrei aperto un blog di cucina e che con le ciambelle mi sarei esercitata a lungo.

Si compiva così in piena regola la mia solenne investitura ai fornelli, impartita, come voleva la tradizione medioevale, da un ministro di Dio. Non so se sia stato meglio o peggio di una investitura impartita eventualmente da un'autorità imperiale e sinceramente mi sento già una privilegiata così.
Qui si possono ancora ricercare i vari gingle degli spot della Bertolini in cui c'era Maria Rosa.
Riascoltarli oggi fa così tenerezza..
E sempre sul sito ho trovato pure un'immagine del personaggio in questione.




Nessun commento:

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS