lunedì 7 maggio 2012

Penne alla Norma



Brief

La ricetta della pasta alla Norma: esercitarsi sul tema


La ricetta 


Occorrente: padella per friggere, casseruola, pentola per cuocere la pasta, scolapasta, grattugia (a mano o elettrica), cucchiaio di legno, mestolo

Ingredienti x 4 persone

400 g di penne rigate
2 melanzane
500 ml di passata di pomodoro
abbondante basilico fresco
n° 2 spicchi d'aglio
ricotta salata a piacere
sale e pepe
olio e.v.o.

Procedimento

La ricetta della pasta alla Norma sembra apparentemente banale nella sua semplicità tipicamente mediterranea. Eppure vi assicuro che richiede forse ancora più maestria di quanto uno possa immaginare. Licenziarla come una semplice ricetta di pasta alle verdure non le rende giustizia. Diventa molto semplice infatti cuocere troppo le melanzane e ottenere un risultato che una volta nel piatto risulta troppo morbido. Così come può essere semplice esagerare col sale, tra fritto, melanzana e ricotta salata. Per non parlare della giusta quantità di pomodoro e della sua fluidità. Insomma, credetemi, più vi esercitate e più la vostra pasta alla Norma migliorerà. 
Perché troverete il giusto compromesso, i tempi giusti, i sapori giusti. 


Tempo fa ne avevo postato una versione, con le farfalle come formato di pasta e con un procedimento che prevedeva di lasciare rotonde le melanzane e poi di tagliarle una volta fritte. 
In questo caso invece ho sperimentato le penne rigate e soprattutto, cosa che aggiunge molto più sapore, ho provato a tagliare a cubetti le melanzane e ad invertire l'ordine tra sugo e melanzana..
Ora vi racconto meglio come..

Sciacquare le melanzane, tamponarle con la carta assorbente e tagliarle a cubetti di circa 2 cm. 
Scaldare non più di un dito di olio nella padella e friggervi le melanzane. Dopo di ché spegnere e lasciarle le melanzane nella padella. 
Nel frattempo scaldare nella casseruola altro olio, con l'aglio in camicia e aggiungervi la passata di pomodoro. Portare il sugo quasi a cottura, quindi aggiungerlo alle melanzane. Profumare quindi di basilico, regolare di sale e di pepe. 

Portare a bollore l'acqua per la pasta, cuocere le penne, in base ai tempi riportati sulla confezione, scolarle piuttosto al dente, quindi tuffarle nel condimento e saltarle per qualche minuto a fiamma vivace. Mantecare con la ricotta salata, quindi impiattare e condire nuovamente con altra ricotta salata, se piace. 





2 commenti:

Giulia ha detto...

un primo splendido, io adoro le melanzane e lo faccio spesso....mi è venuta una fame a guardarlo!!! complimenti :)

titty ha detto...

Quanto mi piace questa pasta!!!!! anch'io sto cominciando a diventare curiosa sul mondo dei vini..mi piacerebbe conoscerlo di più

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS