domenica 14 giugno 2009

Non di sole macine ...

Brief

La colazione con le macine fatte in casa..à rebour..





La ricetta


Occorrente: forno, placca da forno, carta da forno, tagliabiscotti, cucchiaio, bilancia, matterello, ciotola

Ingredienti
250 g farina integrale
100 g fecola
150 g farina bianca
100 g zucchero a velo
100 g burro
1 uovo + 1 albume
150 ml panna fresca
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina

Procedimento

Le Macine sono state decisamente il biscotto della mia infanzia. Ora quando mi capita di aprirne una busta ne aspiro la fragranza piena di nostalgia, di tenerezza e di desiderio, come si fa col collo di una splendida donna. Ma il sapore mi pare decisamente un altro. Da piccola quei biscotti rotondi e perfetti sapevano di paradiso..
Così più di una volta mi è venuto in mente di crearne "a modo mio". Forse più perché quelle macine, quelle di quanto da seduta non toccavo il pavimento con le scarpine e 3 biscotti mi sembravano pure tanti, non tornerò mai ad assaggiarle.
Le Macine da adulta sono a base di farina integrale, bandiscono la margarina, usano poco dolcificante e hanno la forma imprecisa delle cose fatte a mano.
Inzuppate nel latte hanno decisamente il loro perché.



Il procedimento (il mio) eccolo qua:

Amalgamare tutti gli ingredienti in una ciotola capiente e riporla in frigo per 30 minuti. Trascorso questo tempo prelevare la pasta e stenderla sul piano da lavoro in uno strato alto circa un cm. Ritagliare dei biscotti di forma circolare e praticarvi un foro all'interno.
Sistemarli sulla placca da forno e cuocerli a 180 °C per circa 15 minuti


9 commenti:

Laura ha detto...

Direi che la tua versione è ottima e dato che prediligo di gran lunga le robine integrali...me la segno subito! Buona serata

Sara ha detto...

Buoneee, anche a me le macine ricordano tanto i tempi delle elementari, quando le inzuppavo nel latte prima di andare a scuola...

Micaela ha detto...

carissima io adoro le macine, questa ricetta la copio subito!!! che bella la decorazione sul cappuccino!! :-P
un bacione.

NIGHTFAIRY ha detto...

Con dei biscotti così farei colazione 3-4 volte algiorno! :)

Alessia ha detto...

@ Laura: ciao piacere di conoscerti e benvenuta sul mio blog. Io pure abbondo di preparazioni integrali, dunque ti capisco bene. buona serata (anche se in ritardo) anche a te, vale comunque per oggi..

@ Sara: brava, vedo che hai colto perfettamente il contesto ;-) come sempre

@ Micaela: ciao cara, hai ragione la decorazione è troppo carina, coi cappuccini ho visto fare meraviglie..

@ Nightfairy: mi hai dato un'idea..

vaniglia ha detto...

nooo, le macine! anche per me sono un ponte diretto sull'infanzia!!! ricordo me e mia sorella a casa della nostra prozia sarta.... Voglio provare la tua ricetta, ho pensato un sacco di volte che mi sarebbe piaciuto farle da me.
Grazie!

marsettina ha detto...

che buone,complimenti!

Alessia ha detto...

@ Vaniglia: io avevo con me un fratello più grande e dispettoso e la sarta era la nonna..quadretto abbastanza simile direi. Grazie a te per essere passata di qua, ciao e alla prossima!

@ Marsettina: benvenuta sul mio blog, e grazie per il commento, buona giornata

A.

luna ha detto...

bravissima!!! Anche le foto sono carinissime!

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS