martedì 11 ottobre 2011

Strudel di mele con pasta frolla

Brief

Provare lo strudel di mele con la pasta frolla


La ricetta


Occorrente: robot da cucina, n° 2 ciotole, tazza, grattugia, forno, carta da forno, teglia, matterello, bilancia elettronica, coltello, cannovaccio

Ingredienti

Per la pasta
300g di farina 
200g di burro
2 tuorli
100 g di zucchero a velo
1 presa di sale
1 cucchiaio di scorza di limone grattugiata

Per il ripieno
600 g di mele
40 g di uvetta sultanina
20 g di pinoli
1 cucchiaio di cannella
1 cucchiaio di scorza di limone grattugiata
1 tazza di acqua calda

A parte
2 albumi per lucidare la pasta

Procedimento

Questa ricetta nasce dalla curiosità di sperimentare lo studel di mele anche con la pasta frolla. Di solito infatti l'ho sempre e solo preparato con la pasta strudel, una volta, per ragioni di pigrizia, con la pasta sfoglia già pronta, ma poi ho scoperto che in Alto Adige lo gustano anche con la pasta frolla e quindi ho voluto provare anch'io. Vi avverto che avvolgerlo diventa un'operazione più complessa, perché la frolla non è risaputamente una pasta elastica, ma che, al contrario, tende a rompersi e sbriciolarsi con facilità. Bisogna avere una certa manualità, o attrezzarsi in caso con la frolla già pronta, che essendo già stesa e sottile ha meno problemi. 


Per chi come me fosse a caccia di sfide e di esperimenti, ecco come procedere. 
Raccogliere tutti gli ingredienti nel bicchiere del robot da cucina e avviare, in base alle istruzioni, il programma adatto per gli impasti. Trasferire la pasta ottenuta in una ciotola, coprire e mettere a riposare in frigo per circa 45 minuti. 
Nel frattempo mettere in ammollo l'uvetta sultanina in una tazza, che riempirete di acqua calda. 
Sbucciare le mele, privarle del torsolo e tagliarle a cubetti piccoli, che riunirete in una capiente ciotola. Spolverizzarle di cannella, di buccia di limone grattugiata e unirvi i pinoli e l'uvetta strizzata. 

Preriscaldare il forno a 180°C
Stendere la pasta sul cannovaccio infarinao e steso sul piano da lavoro con l'aiuto di un matterello. 
Attenzione a non stendere l'impasto troppo sottile, perché potrebbe bucarsi facilmente, idem non troppo spesso, perché sennò si appesantisce e si spezza.
L'ideale è stare intorno ai 3-4 mm.
Ricoprire col composto alle mele. 
Usando il cannovaccio, arrotolarlo su se stesso.
Chiuderne le estremità e trasferirlo sulla teglia coperta dalla carta da forno. 
Infornare per 35 minuti. 

7 commenti:

iaia ha detto...

buonooooooooooooooooooo!!!!

Federica ha detto...

mamma mia deve essere deliziosissimo!!baci!

Simona ha detto...

Cavoli, non ho mai fatto uno strudel...mmm... mi sa mi sa che presto te lo copio!^^

annaferna ha detto...

infondo non è la pasta che fa la bontà ma il ripieno quindi sarà sicuramente golosissimo anche con la frolla!!!
baci

Kitty's Kitchen ha detto...

mmmh questo strudel è irrestibile, finalmente torna il periodo delle mele per poterlo provare

Alessia ha detto...

ciao ragazze, grazie a tutte.

@Simo: provalo, in caso usi la frolla già fatta così ti risparmi la fatica, o in caso, c'è il robot che impasta ;)

archcook ha detto...

E' il mio dolce preferito!! ADOROOOO! buona domenica cara!

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS