lunedì 25 giugno 2012

Filetto di tonno al sesamo e avocado



Brief

Un secondo di pesce che non faccia rimpiangere la bistecca e il vino giusto in abbinamento consigliato dal sommelier di Callmewine


Filetto di tonno al sesamo e avocado


Occorrente: coltello, padella antiaderente, piatto

Ingredienti x 2 persone

1 trancio di tonno fresco da 400 g
semi di sesamo
timo
aglio in camicia
aceto balsamico
pepe rosa macinato al momento
sale 
olio e.v.o.
1 avocado maturo
succo di limone

Procedimento

Sbucciare l'avocado, tagliarlo a fette, eliminando il nocciolo e disporre le fette nei piatti, spruzzandole di succo di limone per evitare che anneriscano. 

Spargere i semi di sesamo su di un piatto, aggiungere sale e pepe a piacere e un pizzico di timo. 
Premervi sopra il trancio di tonno, in modo da far aderire i semi e gli aromi da tutti i lati. 
Scaldare l'olio nella padella antiaderente e farvi imbiondire l'aglio in camicia. Cuocere il tonno per 2 minuti per lato, in modo tale che l'interno rimanga rosa e l'esterno risulti ben dorato e croccante. Poco prima di spegnere il fuoco, irrorare il tonno con l'aceto balsamico e  lasciare caramellare velocemente. 
Spegnere il fuoco, tagliare il tonno a fette o a piccoli tranci e disporli nei piatti. 
Servire subito, accompagnandolo con l'avocado. 

L'abbinamento di Callmewine, il sito di vendita di vino online

Il filetto di tonno è una specialità della tradizione mediterranea che, in questa preparazione, viene arricchito da un tocco di sapiente creatività con l’aggiunta di sesamo e avocado. Le carni del tonno e la presenza del sesamo donano una sensazione di morbidezza e di tendenza dolce e, pertanto, richiedono un vino dotato di freschezza e buona sapidità. L’avocado rappresenta l’elemento di rottura all’interno del piatto e richiede un abbinamento ben calibrato. Si tratta, infatti, di un frutto dotato di buona dolcezza e discreta succulenza, che accresce la struttura complessiva del piatto. L’abbinamento ideale è rappresentato da un vino bianco fresco e sapido, dotato di discreta struttura e un’alcolicità non eccessiva. La vena marittima del piatto ci fa propendere per un Vermentino, dotato di grande freschezza e sapidità, perfetto per bilanciare le caratteristiche di questo delizioso piatto. Vi consigliamo un Vermentino ligure, più leggero e profumato, o, in alternativa, un Vermentino di Sardegna, se preferite un vino più strutturato.

*******


Con questa ricetta festeggio il compleanno di Ely partecipando al suo fantastico contest, organizzato in collaborazione con Wald. 








giovedì 21 giugno 2012

Antipasto elegante


Un antipasto elegante ma non troppo prevedibile

Antipasto Elegante


Occorrente: pentola per cuocere le uova, coltello spalmaburro 

Ingredienti

Uova di quaglia
Formaggio caprino
Craker integrali di segale
Erba cipollina

Procedimento


Sarà il caldo improvviso di questi giorni, sarà il poco tempo a disposizione per cucinare, ma ultimamente la cucina della Sposadelvento sta diventando sempre più Zen e sempre più umorale.  Non che prima non lo fosse per niente. Umorale intendo...E così è nato questo antipasto, frutto dell'ispirazione, momentanea e imprevedibile, in un super qui in città, dove, mentre mi destreggiavo abilmente tra carrelli e carrellini, manager in giacca e cravatta che facevano la spesa dopo le 8 di sera, domestici stranieri, e clienti vari ed eventuali, ho visto le uova di quaglia al banco frigo e non ho resistito. 

Ed ecco come si procede per creare questo antipasto, piuttosto veloce ed elegante. 

martedì 5 giugno 2012

Antipasto sfizioso

antipasto-sfizioso

Un antipasto sfizioso con la pasta sfoglia e il prosciutto crudo di Parma. 

In realtà questa ricetta è una "non ricetta", un semplice accostamento dei due ingredienti base (pasta sfoglia e prosciutto crudo), che sono arrivati nella mia cucina già pronti e praticamente già buonissimi di per sé. 

Io ho solo giocato un po' con gli aromi. 

Giorni fa ero alla ricerca di qualche ricetta stuzzicante, ma semplicissima, di quelle che si preparano in due minuti e sono a prova di stolto. Il fatto è che volevo anche evitare gli avanzi e non proporre il "solito antipasto". Perché quando hai un blog di cucina, tutti si aspettano l'estrazione di colonie di conigli dal cilindro, senza conigli, ovviamente. 

E io me la sono cavata così. Se anche voi volete cavarvela allo stesso modo, ecco gli ingredienti che ho usato e il procedimento, ripeto, a prova di stolto..


Antipasto sfizioso


Occorrente: piatto da servizio, carta da forno, teglia, forno, pennello da cucina, coltello

Ingredienti

n° 2 rotoli di pasta sfoglia già pronta
sale
erbe di provenza
semi di papavero
1 albume d'uovo
1 cucchiaio di latte
prosciutto crudo di Parma

Procedimento

Stendere la pasta sfoglia e tagliare dei rettangoli di circa 5 x 2 cm. 
Dare loro la forma di piccoli fiocchetti, stringendoli leggermente al centro e avvitandoli. 
Spennellare i fiocchetti con l'albume d'uovo sbattuto assieme al latte. 
Spolverare di erbe, sale e semi di papavero. 
Accendere il forno e impostare la temperatura a 200°C
Disporre le sfoglie su una teglia coperta di carta da forno e cuocere per 10 minuti. 
Avvolgere le fette di prosciutto crudo attorno alle sfoglie, disporre sul piatto e servire. 

Cercami su

Il Bloggatore - Cucina Aggregatore notizie RSS